Cüntàtor
Contatore

Itè par cà

Cǜntadór dela lüüs d'en bòt, adès ai lè müsüra 'n Kw/h , 'n bòt iera parsimonios, i vava a eti (ettowatt/h)

contatore della luce di una volta, adesso si misura in Kw, una volta erano parsimoniosi e andavano ad etti (ettowatt/h)

 

Sotto il contatore, quell'affare bianco di ceramica, conteneva due spezzoni di filo di piombo piuttosto sottile che, in caso di corto circuito, si fondeva proteggendo l'impianto di casa, era l'unica protezione, non esistevano nè i magnetotermici nè i salvavita.

(tabachera = tabacchiera) 

Questa tipologia di impianto era ancora presente negli anni '50/60 del secolo scorso nella maggior parte delle case vecchie di Albosaggia