Patati


‘n óm l’era réet a murìi ilura la ciamàat ‘l so fradèl e ‘l gha dic’:

al me dispias murìi propi chèst’an parchèe ò fac’ sǜ ‘n muntù de tartifoi.

mṍör pṍör tranquil ca ai tartifoi ghe pensi mi, mèta ai mangi e ‘l rèst ai vendi.

Un uomo  era in punto di morte e allora chiama suo fratello e gli fà :

"Mi dispiace morire proprio quest'anno perché ho raccolto un mucchio di patate".

"Muori pure tranquillo che alle patate ci penso io, metà le mangio e il resto le vendo".