Toni


'Na femna de Albosagia l’è 'ndacia al mercàat e la völ parlàa 'n pìt l'italiàa:

"Al me daghi un toni, come se dìs, un Antonio per  ol me Attilio"
"De che müsüra al lè öl ?"
"'l va bée la müsüra del Fracesch di Ciapela…"

Toni, en dialèt bosàc', oltre che diminutivo di Antonio, significa anche persona poco furba e anche tuta da lavoro

Una donna di Albosaggia è andata al mercato:

"Mi dia un Antonio per il mio Attilio"
"Di che misura lo vuole ?"
"Va bene la misura del Francesco di Ciapela...."