Nóos
Noce

vegetai

La noce è un frutto squisito tant’è che c’è il detto:pane e noci un pasto da sposi

La nóos l’è ‘n früt própi buu, defati as dis: paa è nóos maiaa di spós

Si raccolgono in autunno dopo aver battuto l’albero per farle cadere o quando cadono da sole.

As i è rema su de somartii, dopo vii pertegaat la noghera u quant ca li cróda da par loor

Alcune sono ancora nel mallo; si toglie il mallo e si stendono a seccare in solaio

‘na quai una la vee gió cón la parascia; s’ie tö fó da la parascia è pó s’i è destènt fó a secaa su ‘ndi baladù

Quando si schiaccia la noce non è facile che il gheriglio esca intero dal guscio, quello che esce intero si chiama cöröcöcṍö

Quant ca se mizza li nóos l’è ca facèl faa ‘gni fó ol buu entrech, chel che vee fó ‘ntrèch al se ciama cöröcöcṍö.

Nella nostra tradizione su usano le noci soprattutto per fare il panettone valtellinese

Segont la nosa tradiziù con li nóos s’è fa ol panù by (Anna Gherardi)