Fóntàna
Fontana

òtri

fóntàna con tàcàat ol lavatòi = fontana con attaccato il lavatoio

Le fontane pubbliche in Albosaggia sono state realizzate tra il 1910 e il 1921. Ogni contrada ne aveva una. Tante di esse, segnate dall’usura, sono state rifatte, mentre alcune sono rimaste come allora e riportano ancora la data del 1912.

Tutta l’acqua che la gente e gli animali consumavano veniva dalla fontana. Vi si attingeva con dei secchi per l’uso alimentare e gli animali venivano condotti a bere (a fà bìif) alla sua vasca. Il lavatoio per i panni era adiacente alla fontana se non sulla roggia di contrada.

Allora l’acqua corrente in casa non c’era e tanto meno la lavatrice. In quanto ai servizi igienici, la vasca da bagno era un bel mastello dove si versava l’acqua presa alla fontana, riscaldata sulla stufa e il wc era un baracchino di legno nelle vicinanze di casa chiamato cort.

qui sotto "la fontana su 'n di Zapeli".

Ancora negli anni '60 del secolo scorso si abbeveravano alla fontana le mucche che venivano liberate dalla catena, uscivano dalla stalla, andavano a bere e poi ritornavano al proprio posto.

I primi allacciamenti all'acquedotto ad uso domestico per la cucina di casa sono iniziati negli anni '50.

Prima si andava alla fontana a prendere l'acqua con il bàgiol e due sàdeli di rame e in casa si appendevano sotto la piltrèra.

In genere vicino alla fontana c'era sempre el bait del lac' e il lavatoio ( 'l lavatòi )

Altre foto si trovano fra i commenti in questo post su FB di Albosaggia

qui sotto fontana e annesso bait del lac'